Bibliografia di www.passionemontagna.it

SCIALPINISMO
In Comelico - Sappada

150 Itinerari
Val Visdende - Montecroce
Padola - Santo Stefano - Sappada
 

Autori:

Paolo Grosso
Francesco Vascellari

Casa editrice:

ViviDolomiti

 

Anno pubblicazione:

2013

Pagine:

240

Formato:

16 x 23 ca

Prezzo:

€ 24,50

Cartina:

clicca QUI

 

Presentazione itinerario:

clicca QUI

 

Approfondimenti:

pagina Web ViviDolomiti  
     

PRESENTAZIONE DAL SITO WEB DI VIVIDOLOMITI
La prima guida completa di scialpinismo in Comelico - Sappada. 150 itinerari di cui oltre 80 percorsi inediti, varianti di salita e discesa, e suggerimenti per future scoperte, la rendono la monografia più esauriente dell'area. Dal Peralba al Canalone Omicida, dalla Val Visdende al selvaggio mondo delle Terze: un ambiente incantevole dove ripidi canaloni e nevi polverose si affacciano ai morbidi pendii della Cresta di Confine.

La vasta area del Comelico –Sappada è stata fino ad oggi poco considerata dagli sci alpinisti: poche le descrizioni di itinerari e, anche per questo, pochi i frequentatori; eppure essa si trova a due passi dal Cadore, a 1 ora da Belluno ed è ben accessibile dalla pianura veneta e friulana.

La successione continua di larghi pendii interrotti da profondi e lunghi canaloni la fanno assomigliare alle zone più famose che circondano Cortina, ma con delle caratteristiche più selvagge e, forse, più autentiche.
Qui ognuno può trovare la sua dimensione sportiva e il suo itinerario, dal più semplice e sicuro fino a quello estremo; la possibilità inoltre di poter scegliere al momento gli orientamenti più disparati, la "powder" invernale o il " firn" primaverile risponde alle esigenze di un'ampia platea di fruitori e nel contempo rendono questa area adattissima a vacanze di più giorni.

La Guida raccoglie 150 itinerari , ma essi diventano quasi 200 se si considerano le varianti, le alternative e i percorsi rimasti "in sospeso"; ogni itinerario è corredato da fotografie a colori anche di ampio formato, alcune delle quali mozzafiato.
La Cartografia Tabacco e la presenza per quasi ogni itinerario di note storiche, toponomastiche, etimologiche o solo di curiosità impreziosiscono la Guida e le danno un taglio nuovo, di valore anche culturale.

La guida fa parte della collana Mountain Geographic che comprende numerose altre pubblicazioni che trattano il tema dell'alpinismo ma non solo.

 
GLI AUTORI

Paolo Grosso
Istruttore di Sci Alpinismo della Scuola Bellunese di Alpinismo dal CAI di Belluno dal 1981, pratica lo scialpinismo da quasi 40 anni con particolare attenzione alla scoperta di itinerari nuovi e in zone poco conosciute. Ha percorso con gli sci la gran parte degli itinerari dolomitici, salendole tutte le principali cime. Le conoscenze scialpinistiche spaziano dalle Alpi Piemontesi a quelle Slovene con particolare attenzione agli ambienti di ghiacciaio delle Alpi Centrali e Occidentali dove ha effettuato con gli sci più di 20 grandi raid. Ha inoltre visitato con gli sci il Marocco, i Tatra e la Norvegia. Nell'ambito del CAI è, fin dalla costituzione, responsabile della Commissione Gite di Sci Alpinismo; per la Scuola Bellunese ha proposto e organizzato attività di aggiornamento dedicate agli Istruttori (SA3). E' da 10 anni delegato italiano responsabile dell'organizzazione delle Settimane Internazionali di Scialpinismo. Insieme ad altri medici e a Fausto de Stefani attualmente fa anche attività di volontariato in Nepal per l'Ambulatorio Giuliano De Marchi, di cui è stato amico e compagno di montagna.

Francesco Vascellari
Pratica da anni lo scialpinismo e l'arrampicata su roccia, prediligendo gli itinerari dolomitici meno battuti. Ha realizzato alcuni nuovi percorsi su roccia e su neve. Nel Gruppo del Comelico - Sappada ha disceso per la prima volta il Monte Rinaldo per il canalone Nord-Est, il Triangolo, il canalone Nord-Est della Forcella Piccola di Stalata e il Monte Righle per il canalone Nord. E' membro del Soccorso Alpino di Belluno.

Con il patrocinio di:
Soccorso Alpino Dolomiti Bellunesi 2^Zona
Cai Sezioni di Comelico
Cai Sezione di Sappada - Plodn

RECENSIONE DI PASSIONEMONTAGNA

Amiamo i libri perché sono lo scrigno della fantasia e della curiosità. Le Guide alpinistiche che ViviDolomiti propone ai propri lettori nella collana Mountain Geographic sembrano ideate con il preciso scopo di stimolare queste due caratteristiche dello spirito umano. Certo le guide servono per condurre qualcuno in un qualche posto. Noi diremmo che sono scritte “anche” per soddisfare questo intendimento. Ma perché gli Autori si prenderebbero la briga di sobbarcarsi tutti i fastidi che possono venire da un siffatto impegno? Per il guadagno? Per la notorietà? Per dimostrare a tutti la loro abilità? Noi pensiamo che la molla sia il desiderio di permettere ai lettori curiosi di addentrarsi in un mondo nuovo e di aiutarli a vivere le emozioni che loro stessi hanno vissuto. Le Guide alpinistiche della collana Mountain Geographic sembrano scritte tutte dalle stesse mani tanto è forte la passione che si intuisce tra le righe e che evidentemente è un fattore comune tra gli Alpinisti che le hanno redatte. Le relazioni sono a volte necessariamente sintetiche ma nonostante ciò non manca mai un consiglio, un’avvertenza, una precisazione in grado di trasformare un’escursione, a volte anche rischiosa, in una bellissima esperienza. Le Guide sono state ideate e realizzate da persone esperte che frequentano assiduamente la montagna o per lavoro o per passione. Sono molto belle dal punto di vista dell’impostazione grafica e per la chiarezza delle descrizioni. Il corredo fotografico si avvale sia di foto panoramiche con la traccia dell’itinerario sia di foto sul campo e d’ambiente. Diverse sono le foto a piena pagina o a doppia pagina ottenendo un impatto visivo molto stimolante.  
Per quanto riguarda la Guida "Scialpinismo in Comelico - Sappada" la preponderanza degli itinerari BSA, OSA è evidente ma ci sono anche diversi itinerari MS e BS che in genere - però - raggiungono passi o forcelle mentre le cime vere e proprie sono raggiungibili per la maggior parte incontrando difficoltà alpinistiche. Per aiutare nella decisione di affrontare la fatidica "A" gli Autori hanno indicato per ogni itinerario il grado delle difficoltà alpinistiche e il livello di esposizione, avvalendosi di una scala sviluppata su 5 gradi crescenti. Molti itinerari sono caratterizzati da livelli di difficoltà alpinistica e di esposizione entro un indice massimo di 1 o 2 e quindi affrontabili da molti scialpinisti di buon livello sempreché dotati di adeguato allenamento, capacità di muoversi in sicurezza in ambiente innevato, senso dell'orientamento ed attrezzatura.
Ad ogni itinerario è associata una griglia con le principali caratteristiche in modo che ognuno possa scegliere l'itinerario secondo i propri gusti e capacità: difficoltà generale utilizzando la scala Blachére e impegno della sciata diviso su 6 livelli (S1-S6), dislivello, ore di salita, orientamento, difficoltà alpinistica, esposizione (riferita al rischio di caduta e relative conseguenze), frequentazione e valutazione (intesa come complessiva godibilità dell'itinerario). Non mancano approfondimenti e notizie sui toponimi locali che svelano l'antica origine di molti nomi frutto di un'accurata ricerca;  accanto al testo sono inserite delle piccole finestre (tonde o quadrate) in cui i lettori potranno trovare non solo l'etimo dei principali nomi, ma anche brevi notizie storiche, curiosità o note di colore.
La cartografia si avvale di mappe Tabacco con traccia dell'itinerario.
Manca una elenco completo con tutte le caratteristiche degli itinerari a mezzo del quale fornire una visione generale sulle caratteristiche degli stessi; ci sono vari elenchi nei quali gli itinerari vengono classificati in base ad
una determinata caratteristica (difficoltà, punto di partenza, valutazione) ma non uno generale. 
Non sono presenti riferimenti per l'utilizzo di dispositivi GPS.

Nel numero Autunno-Inverno 2014-15 della Rassegna Triveneta del CAI "Le Alpi Venete", Paolo Grosso presenta una selezione di itinerari tratti dalla Guida "Scialpinismo in Comelico-Sappada".  PassioneMontagna ne ha curato la digitalizzazione e la propone ai lettori .

PassioneMontagna presenta nella Sezione Bibliografia le principali Guide scialpinistiche della Collana ma invitiamo gli appassionati di questa disciplina a recarsi in libreria e sfogliare le Guide. Sarà praticamente impossibile uscire dal negozio senza averne acquistata almeno una!

Per eventuali osservazioni o segnalazioni scrivere a webmaster@passionemontagna.it .
 

I T I N E R A R I

LOCALITA' DI PARTENZA - DESCRIZIONE ITINERARIO DIFFICOLTA' VALUTAZIONE
DA VAL SESIS
1 Col di Caneva Da est MS 2
2 Sella Franza Da est BSA 2
3 Peralba Cresta Ovest OSA 5
4 Passo Sesis BS 3
5 Peralba Via Normale OSA 4
6 Pic de Chiadenis OSA 5
7 Chiadin BS 3
8 Chiaine MS 2
9 Lastroni Da est BSA 3
       
DA SAPPADA (NORD)
10 Lastroni Da sud BSA 5
11 Passo del Mulo - Forcella Righile Da sud BS 3
12 Monte Piana BS 1
       
DA CIMA SAPPADA
13 Passo Geu Basso MS 2
14 Passo Geu Alto - Rocca di Geu MS 3
15 Creta Forata OSA 5
16 Forcella Rinsen Da sud BS 4
17 Forcella Creta Forata MS 3
18 Creton di Tul BSA 4
19 Cima Dieci BSA 3
20 Forcella del Pettine BSA 3
21 Forcella Rinsen -Forcella Campanili Da nord BS 5
22 Forca Alta del Siera OSA 3
       
DA SAPPADA (SUD)
23 Piccolo Siera OSA 3
24 Forca Alta di Culzei BSA 5
25 Passo dell'Arco MS 2
26 Col dei Mughi BS 2
27 Col Lanar BS 2
28 Forca dell'Alpino BSA 5
29 Monte Chiesa BS 4
30 Forca di Clap Grande OSA 4
31 Passo Elbel MSA 3
32 Passo Oberenghe Da est MS 2
33 Terza Grande OSA 4
34 Monte Fiorito 1° Can. BSA 4
35 Punta Tämer 1° Can. BSA 4
36 Forc. del 2° Canalone - P. Tämer 2° Canalone OSA 5
37 Forcella de le Naie 3° Canalone OSA 4
38 Forcella Frison 4° Canalone OSA 3
39 Terza Media OSA 4
40 Passo della Digola Da est MS 1
41 Forcella Terza Piccola BS 2
       
DA CAMPOLONGO
42 Terza Piccola OSA 2
43 Passo della Digola Da ovest MS 2
44 Passo Oberenghe Da ovest BSA 1
45 Forcella de le Naie - Forcella Frison Da ovest OSA 3
46 Forcella Cornon Da est BSA 3
47 Forcella fra i Cornon BSA 4
48 Spalla Cornon Centrale OSA 4
49 Cornon Est OSA 3
       
DA S. STEFANO
50 Monte Col BS 1
51 Crode di Mezzodì BSA 3
52 Forcella Cornon Da ovest BS 2
53 Forc.Valgrande - Forc. dei Torrioni MS 2
54 Forcella Brentoni BSA 4
55 Forcella Malpasso Da est BSA 2
56 Forcella Malpasso Da ovest BSA 2
57 Le 3 forcelle dei Castellati BSA 4
58 Forcella Ciadin Alto Ovest BSA 4
59 Forcella Ciadin Alto Est BSA 3
60 Crissin d'Auronzo OSA 3
61 Traversata Crissin di Laggio OSA 4
       
DA COSTA - COSTALTA - COSTALISSOIO - FORCELLA ZOVO
62 Monte Zovo MS 3
       
DA DANTA
63 Monte Piedo MS 1
       
DA PADOLA
64 Col di Val Pucera MS 3
65 Aiarnola BSA 4
66 Croda da Campo Da Est OSA 5
67 Anticima Sud OSA 4
68 Intaglio Dosoledo OSA 4
69 Forcella Ciapelei MS 3
70 Croda da Campo Canale Nord OSA 5
71 Forcella Padola OSA 4
72 Cima Padola OSA 4
73 Forc. Rocca da Campo - R. da Campo Da sud BS 4
74 Forc. Rocca da Campo - R. da Campo Da nord BS 3
75 Forcella Ambata OSA 4
76 Forcella della Rocca dei Bagni Da sud MS 2
77 Rocca dei Bagni BSA 4
78 Forcella della Rocca dei Bagni Da nord MS 2
79 Forcella Ciapel Da sud MS 2
80 Forcella San Leonardo OSA 4
       
DA BAGNI
81 Forcella Ciapel Da nord BS 3
82 Forcella Anna - Cima de Ambata OSA 5
83 Forc. dei Camosci - S. di Selvapiana Da sud BS 4
84 Forc. dei Camosci - S. di Selvapiana Da nord BSA 3
85 Cima Bagni Can. Witz. OSA 5
86 Forcella Piccola di Stalata OSA 2
87 Forcella dei Fulmini di Popera OSA 4
88 Forcella Alta del Popera - Popera Can. Schuster (Omicida) OSA 5
89 Forcella Rivetti OSA 4
90 Passo della Sentinella BSA 5
91 Cima Undici - Forcella del Canalone OSA 5
92 Ventaglio di Croda Rossa OSA 4
93 Croda Rossa di Sesto OSA 4
94 Forcella del Castello OSA 4
95 Il Triangolo OSA 3
96 Forc. Popera - Croda sora i Colesei Da sud BS 4
97 Colesei Da sud MS 2
       
DA PASSO MONTECROCE
98 Colesei Da nord MS 3
99 Forc. Popera - Croda sora i Colesei Da nord BS 2
100 Monte Rosso BS 3
101 La Muta BS 3
102 Montagna del Ferro BSA 5
103 Col Quaternà Da Ovest BS 3
       
DA VAL DIGON
104 Spina - Col Rosson MSA 2
105 Col de la Crodata C. Dominier MS 4
106 Col Quaternà Da est BS 3
107 I Frugnoni BS 2
108 Cima Vanscuro BSA 5
109 Forcella Cavallino - Cavallino BSA 5
110 La Pitturina BSA 5
111 Punta del Minoldo BS 3
112 Cima Vallona BSA 4
113 Passo Cima Vallona MSA 3
114 Col de l'Ai BSA 4
115 Palombino Da ovest BSA 4
116 Passo Palombino Da ovest MS 1
117 Forcella Poipera BS 4
118 Forcella tra i Longerin - Longerin BSA 2
       
DA VAL VISDENDE
119 Curiè Da sud BSA 3
120 Curiè Da ovest BS 2
121 Monte San Daniele BSA 2
122 Longerin Da sud BSA 4
123 Forcella Longerin MS 2
124 Forc. Alta dei Torrioni di Longerin BSA 4
125 Schiaron Da ovest BSA 4
126 Schiaron Da est BSA 2
127 Passo Palombino Da est MS 2
128 Palombino Da est BSA 5
129 Forcella Dignas BS 3
130 Croda Negra BS 5
131 Forcella Cecido - Col del Rocco MS 3
132 Monte Cecido BSA 5
133 Forcella Manzon - Cima Salvades BS 4
134 Forc. Val Mezzana - Cima Manzon BS 3
135 Forcella Val Carnia - Cima Mezzana MS 5
136 Col Chiastelin BS 3
137 Vancomun BSA 5
138 Forcella Val Grande - Monte Antola BSA 4
139 Cima Bariuto - Sella di Luggau BS 3
140 Cima della Varda MS 2
141 Passo Oregone - Monte Oregone BS 1
142 Col di Caneva Da ovest MS 2
143 Sella Franza - Passo del Mulo Da ovest BS 5
144 Monte Franza Villanaro OSA 3
145 Forcella Rinaldo BS 4
146 Monte Righile OSA 4
147 Forcella Visdende BSA 2
148 Forcella Luisa BSA 4
149 Forcella Grande BSA 2
150 Monte Rinaldo OSA 3

VALUTAZIONE = GODIBILITA' DELL'ITINERARIO, VALORE DA 1 A 5